ATTI – Seminario “La Formazione che vorrei”

Nell’ambito del percorso sulla formazione in risposta alla mozione 10/2017 (Il Consiglio generale riunito a Bracciano in sessione ordinaria 2017 PRESO ATTO della valutazione positiva di quanto riportato nei documenti preparatori del Consiglio generale 2017 al punto 9.3 CONSIDERATA “L’esigenza di compiere un’evoluzione culturale rispetto al modello di formazione” e alla luce dei lavori della commissione DÀ MANDATO al Comitato nazionale, attraverso gli Incaricati alla Formazione capi e al Coordinamento metodologico, perché avvii uno studio/ riflessione, secondo le modalità ritenute più efficaci, coinvolgendo tutti i livelli associativi, su: 1. analisi dei bisogni formativi del capo, considerato il mutato contesto sociale 2. rilettura dell’iter formativo istituzionale, nei tempi, nei contenuti e obiettivi 3. riflettere sul ruolo e sulla formazione del capo Gruppo anche alla luce della riflessione che potrà emergere nel 2018 come da mandato del Consiglio generale 2016 4. riflettere sui modelli e sui luoghi di formazione permanente facendo attenzione alle interazioni tra livelli associativi 5. riflettere sulla formazione dei quadri e dei formatori 6. eventuali riflessioni sulla relazione tra iter formativo e sistema autorizzativo. Il Comitato nazionale riferirà su tale studio/riflessione al Consiglio generale 2020 e, periodicamente, aggiornerà il Consiglio nazionale) abbiamo organizzato un seminario che ci permetta di leggere/analizzare la storia e lanciare nuove sfide e idee sulla FoCa.

IL 27 gennaio u.s. si è tenuto presso il Roma Scout Center, il seminario “La formazione che vorrei” E’ stata l’occasione per riflettere su un tema che riguarda tutti i capi, un laboratorio ricco, proficuo e costruttivo. Potete scaricare gli Atti cliccando qui


Nessun commento a "ATTI - Seminario "La Formazione che vorrei""

    Rispondi

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    I commenti sono moderati.
    La moderazione potrà avvenire in orario di ufficio dal lunedì al venerdì.
    La moderazione non è immediata.
    I tuoi dati personali, che hai fornito spontaneamente, verranno utilizzati solo ed esclusivamente per la pubblicazione del tuo commento.